Elezioni Europee: il primo cittadino di Agrigento si candida per diventare ‘sindaco della Sicilia’

zambutoDopo il via libera ufficiale alle liste della Direzione PD di ieri a Roma, Marco Zambuto, 41 anni, avvocato, sindaco di Agrigento dal 2007, scende in campo per rappresentare la generazione dei sindaci nella corsa al seggio europeo.

Renzi ha scelto di valorizzare l’Italia dei sindaci anche nelle candidature al Parlamento europeo, una  strada vincente che avvicina la politica alla gente” commenta Zambuto, appena rientrato ad Agrigento dopo la Direzione PD di ieri a Roma con il segretario Renzi.

In Europa vorrei portare la nostra esperienza di amministratori che non hanno mai perso il contatto con la gente, che sono vicini ai problemi del quotidiano, che conoscono le difficoltà del lavoro che manca, delle prospettive da costruire per i nostri figli“.

Serve un’Europa vicina alla gente, un’Europa che parli lo stesso linguaggio di tutti noi, che sappia dare risposte concrete e non solo vincoli o barriere. Su questa prospettiva costruisco il mio impegno in una campagna elettorale che deve essere incentrata sulle proposte, sulla forza delle idee, sulla capacità di creare economia e valorizzare le nostre eccellenze, turismo in primis” continua Zambuto.

Quando dico che sarò il sindaco della Sicilia intendo presentare l’immagine di una Regione che tutta, unita, arriva in Europa con obiettivi comuni, istanze condivise, progetti capaci di far ricadere sull’intero territorio economia, lavoro, innovazione

Il sindaco della Sicilia – conclude Zambuto – è uno schema di lavoro, una piattaforma programmatica, un metodo di approcciare la politica con la concretezza che è propria di noi sindaci”.