Dopo Roma, Gennaro Calabrese porta “Torno a Scuola” a Reggio Calabria

Gennaro CalabreseDopo il successo registrato al Teatro Anfitrione di Roma dove quest’anno ha scelto di debuttare con il suo nuovo varietà “Torno a Scuola”, l’eclettico showman Gennaro Calabrese non dimentica la sua città d’origine e come seconda tappa, di un lunghissimo tour che lo vedrà impegnato nei migliori teatri italiani, indossa gli abiti da insegnante per aiutare la scuola media- elementare Watson dall’inevitabile chiusura.

Per tre giorni, dal 18 al 20 Aprile alle ore 21 al teatro “Siracusa”, l’attore reggino porterà in aula i docenti Piero Angelo, Papa Francesco, Papa Ratzinger, Cocciante, Luca Giurato, Adriano Celentano, Gigi Marzullo e tanti altri, protagonisti di un’opera firmata e diretta dallo stesso Calabrese insieme a Gianluca Irti. A causa della Spending Review, mancano i fondi per pagare gli insegnanti e il preside dell’istituto pensa di chiamare Gennaro con il suo “squadrone” di voci. Ecco che il giovane attore trasforma sportivi, cantanti, giornalisti, papi e vip in professori cercando di trovare la soluzione più adeguata perché quest’incontro con i genitori non vada deserto. Sul palco, a fare da spalla al mattatore, la brava attrice Valentina Paoletti e l’eccellente corpo di ballo composto da Valeria Palmacci e Licia Cricchi riconfermate dall’attore Calabrese per la spettacolare performance dell’anno scorso nell’opera teatrale “L’imitatore non è l’imitato”. E ovviamente, non possono mancare le sue “conoscenze artistiche” per centrare l’obiettivo: non far chiudere la scuola. Il tour teatrale del varietà “Torno a Scuola”, la cui produzione è firmata B&G LIVE di Laura Barbini e Roberto Galliani, già impegnati nell’organizzazione della tournèe estiva, dopo Roma e Reggio Calabria grazie alla collaborazione con l’associazione “Kabuki”, toccherà anche Milano, Napoli, Palermo, Bari e tante altre città.