Dimissioni Scopelliti, Imbalzano: “un gesto di rara sensibilità politica e istituzionale”

candeloro-imbalzano_500_311“Le dimissioni del Presidente Scopelliti da noi ampiamente condivise, a seguito della recente sentenza di primo grado, rappresentano un atto di rara sensibilità personale e politica, di un rispetto per le istituzioni che ha pochi eguali, di un amore verso la Calabria  fino ad oggi sconosciuto nel ceto politico”.

E’ quanto afferma il Presidente della Commissione “Bilancio, Programmazione Economica, Attività Produttive e Fondi Comunitari” Candeloro Imbalzano.

In un Paese, dove la classe dirigente è normalmente abituata a difendere ad oltranza le proprie postazioni, il Governatore Scopelliti ha scelto la strada più dignitosa, lineare e diretta, rigorosamente coerente con la sua cultura politica che non ammette soluzioni poco chiare e di basso profilo”, aggiunge Imbalzano.

Pur facendo violenza a se stesso e solo per non creare difficoltà ad alcune ineludibili procedure in atto in Consiglio Regionale, il Presidente Scopelliti ha aderito, con grande senso di responsabilità, alla corale richiesta del gruppo dirigente nazionale e regionale del partito, nonché di tutta la coalizione di centro-destra calabrese di posticipare di qualche settimana le annunciate dimissioni”, continua Candeloro Imbalzano.

Nella consapevolezza che la politica non è soltanto esercizio di funzioni istituzionali e che, anzi, si può servire meglio il territorio ed il Paese da altre postazioni, apparentemente meno privilegiate, ma spesso più esaltanti, siamo certi che il Governatore Scopelliti continuerà ad esercitare il ruolo di naturale leader politico del   centro-destra della nostra Regione e, così come confermato in queste ore dai massimi dirigenti nazionali del NCD, anche di prestigioso rappresentante del Partito a livello Nazionale”, conclude il Presidente Candeloro Imbalzano.