Cosenza: sequestrato noto laboratorio odontoiatrico, 2 denunce

laboratorio odontoiatricoI Finanzieri della Compagnia di Cosenza, all’atto dell’apertura di una verifica fiscale ad un noto studio odontoiatrico della città bruzia, hanno sottoposto a sequestro una sala odontoiatrica al cui interno operava, sotto la supervisione di un professionista regolarmente iscritto all’Albo della Provincia di Cosenza e che fungeva da “copertura”, un falso dentista privo delle prescritte abilitazioni di legge necessarie per l’espletamento delle peculiari attività sanitarie. Le Fiamme Gialle, al momento dell’accesso allo studio, hanno colto in flagranza di reato il falso dentista che è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria la quale, assumendo la direzione delle indagini, ha disposto il sequestro del locale ove il falso dentista operava e della sala odontoiatrica, completamente funzionante ed arredata con poltrona-riunito e relativa attrezzatura e materiali, per i successivi dovuti accertamenti. Sia il titolare dello studio che l’abusivo sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Cosenza per il reato di esercizio abusivo della professione in concorso.