Cosenza, corteo contro gestione privatistica ciclo integrato rifiuti

imagesIl Coordinamento Regionale dei Comitati Ambientali ha promosso, per sabato 10 maggio, un corteo regionale, a Cosenza, ”per dire basta alla gestione privatistica ed emergenziale del ciclo integrato dei rifiuti e per chiedere una gestione pubblica e partecipata come unico antidoto per tutelare la salute delle comunita’ locali e garantire la salvaguardia dell’ambiente e del territorio”. Il 10 maggio e’ una data importante per il comparto rifiuti in Calabria, perche’ rappresenta anche la scadenza dell’ordinanza di Scopelliti con la quale si autorizza lo sversamento del ”tal quale” direttamente in discarica. Nell’ottica di promuovere e consolidare il percorso che ci portera’ al corteo regionale, il 23 aprile il Coordinamento convoca una conferenza stampa per comunicazioni importanti ed urgenti in merito alle nuove soluzioni ”tampone” che l’Assessore all’Ambiente vuole proporre per la gestione del ciclo dei rifiuti in Calabria dopo i clamorosi fallimenti delle ordinanze in deroga, della legge di riordino e del trasferimento transfrontaliero.