Corigliano, Campolo (FI): “Necessaria la creazione del Consorzio Turistico Sibarita”

Foto Campolo“È sotto gli occhi di tutti la crisi economica che investe da anni il territorio nazionale e in particolare il Sud Italia, con maggior aggravio per quei Comuni, come il nostro, che si trovano ad operare in situazioni di estrema contingenza e di deficit difficili da colmare. Per tutto questo e altro ancora, occorre uscire, anche in materia di promozione turistica, dalla precarietà e da una visione municipalistica e aprire la strada alla creazione del Consorzio Turistico Sibarita”.

È quanto dichiara il Capogruppo di Forza Italia al Consiglio Comunale di Corigliano Calabro, Gioacchino Campolo, in merito alla stagione estiva ormai alle porte ed alla necessità di attivarsi per pervenire, per l’attuale anno e soprattutto per quelli futuri, a risultati fecondi per il territorio. Da questi presupposti scaturiscono consigli e proposte all’indirizzo dell’Amministrazione Comunale.

“L’attuale fase di primavera già iniziata, e d’estate che verrà di qui a pochi mesi, ci pone dinnanzi ad alcuni quesiti – sostiene Campolo – che meritano opportune riflessioni e risposte da parte di chi ricopre ruoli di responsabilità politica ed istituzionale. Per fronteggiare la perdurante situazione di semi-dissesto finanziario dell’Ente locale, che impedisce qualsivoglia seria ed autonoma programmazione turistica (con apposita delibera, sono stati stanziati solo mille e cinquecento euro per la prossima stagione estiva!), nonché nell’ottica della diffusione della cultura di squadra, si ritiene indispensabile la nascita del Consorzio Turistico Sibarita (avente il Comune di Corigliano come soggetto proponente e nel quale confluiranno tutti gli operatori delle città ricadenti nella Piana di Sibari), deputato ad occuparsi dell’offerta turistica coordinata ed integrata. Tale organismo, proposto da chi scrive già nel corso dell’ultima competizione elettorale, potrà rappresentare il primo passo verso la realizzazione della tanto sbandierata destagionalizzazione turistica. Solo avendo un forte ed unico soggetto si potranno promuovere in modo efficace percorsi turistici in base ai periodi dell’anno, sfruttando le opportunità legate al turismo religioso, rurale, montano, enogastronomico, culturale, nautico ed ovviamente balneare. Salutiamo quindi con favore il percorso in questa direzione intrapreso dall’Assessore al Turismo del Comune di Corigliano, che invitiamo ad andare avanti con maggiore vigore e nella consapevolezza che la stagione estiva è ormai prossima e, pur consci delle problematiche fin qui esposte, si è comunque chiamati ad offrire una sequenza coordinata e razionale di eventi e servizi a cittadini di Corigliano, residenti dei comuni limitrofi, turisti italiani e stranieri”.

“È necessario partire dal presupposto – prosegue il Capogruppo di Forza Italia – che il nostro territorio è ricchissimo di risorse naturali e di strutture storiche che, da sole, potrebbero far gravitare in tutto il circondario comunale migliaia di turisti, offrendo così loro la possibilità di apprezzare gli ottimi e sani prodotti locali anche attraverso i processi produttivi degli stessi (aziende agricole ed ittiche, oleifici, caseifici, ecc.). Amministrazione Pubblica, quindi, coadiuvata dagli operatori presenti sul territorio che, in prima persona, insieme agli stessi amministratori, dovranno trovare le giuste strade da percorrere per lo sviluppo turistico e, quindi, economico-territoriale. Con l’istituzionalizzazione del Consorzio Turistico Sibarita, pertanto, si andrebbe a creare un polo, un network, aperto al contributo di tutti: imprenditori, commercianti, giovani, rappresentanti delle associazioni, e chi più ne ha più ne metta. Siamo infatti convinti che occorra dare spazio alle sinergie, poiché la storia insegna che solo grazie alle reciproche collaborazioni ed all’aiuto tra più persone si possano realizzare grandi progetti e conseguire concreti benefici per la collettività”.