Catanzaro, assemblea annuale dell’Ordine dei Commercialisti

imagesSi e’ tenuta, a Catanzaro l’Assemblea annuale degli iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catanzaro, chiamati ad approvare il bilancio consuntivo dell’Ordine per l’anno 2013. ”L’Assemblea annuale” ha detto in apertura di seduta il Presidente Francesco Muraca ”rappresenta sicuramente un momento importante per confrontarsi e fare una riflessione comune sullo sviluppo dell’attivita’ dell’Ordine, sui programmi che sono stati realizzati e sui risultati raggiunti, che hanno richiesto un impegno continuo da parte di tutti i Consiglieri e anche da parte di tutti quei Colleghi che hanno, comunque, offerto il loro preziosissimo contributo. L’anno 2013 -ha continuato Muraca- e’ stato un ”anno terribile” ed ha rappresentato un periodo difficile nella storia tenuto conto del perdurare della crisi economica i cui effetti non risparmiano la nostra categoria, delle incertezze sistemiche delle politiche di governo nazionale, dell’insoddisfacente qualita’ della produzione legislativa, dell’assenza di un Consiglio Nazionale in grado di gestire strategie nell’interesse degli iscritti. Le nuove disposizioni legislative -ha continuato Francesco Muraca- hanno introdotto norme destinate a liberalizzare il settore di tutti i servizi professionali, sulla base del principio generale secondo cui l’iniziativa e l’attivita’ economica privata sono libere ed e’ permesso fare tutto quello che non e’ espressamente vietato dalla legge, ridisegnando il ruolo degli Ordini Professionali: nuovi traguardi, nuove sfide, nuovi obiettivi, sicuramente diversi da quelli tradizionali, ci attendono ed in questo l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catanzaro ha ormai conquistato una posizione di riferimento nel contesto professionale aperta ai cambiamenti e sempre attenta alla valorizzazione della professione. Il nostro Ordine -ha concluso il Presidente- ha intrapreso, da qualche anno, un cammino nuovo, forse anche faticoso e continuo per stare al passo con i tempi segnati dai cambiamenti ineludibili delle pressanti e continue riforme legislative, nazionali ed europee, della globalizzazione dei mercati, ma soprattutto dalla ricerca di modelli piu’ adeguati per l’esercizio della nostra professione sempre con l’orgoglio di appartenere alla grande, nobile e autorevole famiglia dei Dottori Commercialisti, dei Ragionieri Commercialisti e degli Esperti Contabili”.