Catania, operazione “Padrini”: confiscati 500mila euro al clan Santapaola-Ercolano

Dia: logo Direzione investigativa antimafia centro operativo di CataniaLa DIA di Catania ha eseguito, in Paternò (CT), su decreto emesso dal locale Tribunale, Sezione Misure di Prevenzione, la confisca del patrimonio riconducibile a SINATRA Rosario, già condannato per mafia alla pena di anni 19 e 8 mesi di reclusione, in quanto appartenente al clan mafioso “SANTAPAOLA – ERCOLANO”, nell’ambito dell’operazione “Padrini”. Il patrimonio confiscato ha un valore complessivo di circa 500.000,00 Euro.
La proposta di sequestro era stata inoltrata dalla Procura della Repubblica di Catania, su indagini ed accertamenti patrimoniali svolti dal Centro Operativo di Catania, che accertava l’assenza in capo al SINATRA di risorse lecite idonee a giustificare gli investimenti effettuati nel corso degli anni.