Castrovillari (Cs), si riduce il fondo per l’accesso alle abitazioni, Lo Polito: “E’ una vera vergogna”

FotoLOPOLITO(1)“Si riducono i trasferimenti della Regione Calabria per il sociale e a favore delle famiglie disagiate che arrivano anche con indicibili ritardi. Uno schiaffo al bisogno reale ed a chi è a serio rischio di povertà se si pensa che queste risorse si riferiscono all’annualità 2011!”

Lo denuncia senza mezzi termini e alquanto scandalizzato il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, dopo esser venuto a conoscenza dagli Uffici comunali che “al capoluogo del Pollino sono stati trasmessi, quale fondo per l’accesso alle abitazioni di questi nuclei solo la misera somma di euro  28.696,22 a fronte di tutti i richiedenti.

Una sconcezza– ha rincarato la dose il primo cittadino- che moltiplica , pericolosamente , il forte disagio sociale e la protesta di chi, già duramente segnato dalla grave crisi economica, attendeva ciò per cui aveva diritto nel rispetto dei tempi e degli accrediti.”

Tale situazione–  ha ricordato ancora Lo Polito  – è spiacevole, a dir poco scandalosa ed esprime, in un momento storico particolare e delicato della vita italiana, una inadeguata attenzione da parte delle istituzioni verso una sofferenza che riveste particolare rilevanza e bisognosa di atti di coraggio ed interventi programmati, dato che la fascia sociale destinataria è ben più ampia delle famiglie in attesa.”

“Il diritto all’abitazione, poi – rilancia Lo Polito-, è imprescindibile per ciascun cittadino, che non può non  essere preso in seria considerazione e che urge di politiche strutturali di sollievo ben finalizzate, come quelle che devono consentire, a chi ha necessità, di pagare il fitto della casa.”