Caos Reggina-Cittadella, parla il portiere dei veneti: “Gerardi ha tirato angolato e fortissimo, a 99km/h”

gerardi rigore sbagliatoDi Gennaro, dopo aver vinto il ballottaggio con il veterano Pierobon che qualche settimana fa nella partita contro il Siena vinta 1-0 dal Cittadella aveva parato un rigore quando il risultato era ancora di 0-0, s’è rivelato decisivo per la squadra padovana che sabato è uscita dal Granillo con 3 punti solo grazie alla grande parata del suo portiere sul rigore di Gerardi al 92° minuto di gioco.
Una grande parata che Di Gennaro rivendica dopo qualche giorno: “Non capisco chi dice che il rigore è stato tirato male, era forte e angolato, ho sentito dire in tv che la velocità della palla era di ben 99 km/h, se questo è un brutto tiro fate voi. Siamo stati noi semmai ad essere danneggiati per il rigore subito in extremis e l’espulsione di Pellizzer, molto fiscale. La nostra colpa è stata quella di aver esultato un po’ troppo alla fine nei confronti dei giocatori della Reggina“. Intervenuto alla trasmissione ‘Lunedi Granata’, Di Gennaro chiarisce alcuni aspetti del concitato finale: “Qualcuno come Di Michele non ha gradito, ma non ci sono stati spintoni e pugni nel tunnel degli spogliatoi. Coly? E’ assurda questa polemica, ero lì vicino, ha pronunciato quella frase una sola volta, davanti a tutti, telecamere comprese. Come può essere considerato un tentativo di combine? La verità è che evidentemente stiamo dando fastidio a qualcuno, come Padova e Novara. Facciamo paura forse“. Di Gennaro, quindi, fa ulteriormente chiarezza rispetto a quanto visto sul campo nel concitato finale del Granillo.