Caltanissetta: 12 arresti per fatti commessi negli anni ’90

Cadaveri coniugi in casa a Roma, ipotesi omicidio-suicidioLa Polizia di Stato di Caltanissetta sta eseguendo 12 provvedimenti restrittivi nei confronti di altrettanti esponenti di spicco delle organizzazioni mafiose “cosa nostra” e “stidda” di Niscemi, ritenuti responsabili di omicidio e tentato omicidio. Lo riferisce una nota della Polizia di Caltanissetta. L’operazione, condotta da personale della Squadra Mobile di Caltanissetta e coordinata dal Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, segna l’epilogo di un’articolata attivita’ investigativa, corroborata dalle dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, che ha consentito di fare piena luce su alcuni fatti di sangue, commessi a cavallo degli anni ’90 nel corso della cruenta guerra di mafia che imperverso’ nella provincia nissena, individuandone mandanti ed esecutori materiali.