Calabria: scuola, al via corsi per docenti sui Disturbi dell’Apprendimento

bimbi-a-scuola-650x487Una scuola di qualità deve anche includere e tenere conto dei diritti di tutti“.

E’ quanto ha dichiarato l’Assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri nel comunicare l’avvio del Corso di Formazione per “Tutor rivolto a studenti con Disturbi Specifici dell’Apprendimento”.
Organizzate dalla Sezione Provinciale dell’Associazione Italiana Dislessia di Cosenza e finanziate dall’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria, le lezioni del corso inizieranno venerdì 23 maggio 2014.
Saranno 40 gli operatori provenienti da tutta la Calabria per un’azione di formazione di personale qualifcato in grado di operare con studenti con diffcoltà specifiche di apprendimento, promuovere la loro autonomia ed il conseguimento degli obiettivi proposti dalla scuola.

I Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), sono una tematica di grande attualità per il mondo della scuola, vista anche la recente normativa che pone responsabilità di docenti e dirigenti per rilevare quanto più precocemente possibile il disturbo.

Nel 2012 in Calabria sono stati diagnosticati 570 casi, a fronte dei circa 9.000 che sono pari al 3% della popolazione scolastica potenzialmente interessati dai disturbi specifici dell’apprendimento in base alle ricerche di settore.

I dati regionali esprimono quindi che circa 8.500 studenti calabresi non sono diagnosticati, non avendo quindi garantito il diritto ad apprendere secondo specifiche modalità.

Caligiuri ha ricordato l’emanazione della Legge Regionale 10/2012 e le altre iniziative del settore, compreso il protocollo d’intesa con i Lions, ed ha ritenuto importante l’avvio di questa prima iniziativa per formare figure professionali che assicurino agli studenti in difficoltà un adeguato percorso formativo.