Calabria, Pd: “Sostenere attivita’ Bindi incisiva contro ‘ndrangheta”

images”L’azione che il Presidente Rosy Bindi, in pieno accordo con tutta la Commissione Antimafia, sta portando avanti in Calabria, va sostenuta da tutti con determinazione ed e’ profondamente scorretto oltre che ingeneroso, bollare di faziosita’ il suo operato. Lo diciamo, prima ancora che da componenti della commissione stessa, da calabresi che vogliono che sul fenomeno ‘ndrangheta si operi con energia ed incisivita’, come sta facendo la Bindi, per sciogliere finalmente quei nodi perversi, quelle ‘zone grigie’, che non hanno mai consentito di attaccare e distruggere definitivamente questo fenomeno, che e’ letale per la nostra terra”. Lo dichiarano i deputati del Pd Ernesto Magorno ed Enza Bruno Bossio, membri della Commissione Parlamentare Antimafia, in risposta alle dichiarazioni del Consigliere Regionale Alfonso Grillo ed alle dimissioni ”polemiche” dei consiglieri di maggioranza, che sono seguite dalla recente visita della Commissione Antimafia a Limbadi. Aggiungono i due deputati: ”Crediamo che chi si e’ sentito toccato dalle parole della Bindi, piu’ che mai mirate e condivisibili, invece che avanzare recriminazioni queste si’, chiaramente strumentali e politiche, dovrebbe abbandonare ogni ”permalosita”’ e dare il suo contributo a un impegno comune contro la ”ndrangheta, che guadagna terreno proprio di fronte ad ogni divisione che si registra sul fronte delle istituzioni. In questo senso riteniamo, con altrettanta decisione che vada sostenuto, piu’ che criticato e messo in discussione, l’impegno di associazioni antimafia come ”Riferimenti”, presieduta da Adriana Musella per l’efficace azione che svolge sul territorio e per le coraggiose denunce operate proprio sul tema dei ritardi nella confisca dei beni mafiosi. Sul contrasto alla ”ndrangheta e alle questioni collegate a questa battaglia, ci stiamo giocando una partita decisiva ed e’ per questo che domani incontreremo una delegazione del PD di Limbadi, per valutare le azioni da intraprendere sul territorio, con il pieno sostegno di tutto il partito e in sinergia con le associazioni e con le rappresentanze della ”societa’ civile” di quel comprensorio e di tutta la regione. Cosi’ come si conferma – concludono Magorno e Bruno Bossio – che proprio a Limbadi terremo una nostra iniziativa alla quale prendera’ parte Pina Picierno, Responsabile Legalita’ e Sud della segreteria nazionale del Partito Democratico. Non c’e’ futuro se non si libera la nostra regione dalla ‘ndrangheta e da ogni zona grigia che la alimenta e la protegge. E’ questo il primo impegno del Partito Democratico in Calabria”.