Buon compleanno Gigi Miseferi: oggi l’attore calabrese, in coppia con Battaglia, compie 48 anni

user_portraitAttore e cabarettista, imitatore, autore di testi di cabaret e paroliere, tutto questo è Luigi Miseferi, in arte “Gigi”, che oggi compie 48 anni. Miseferi nasce, infatti, il 30 aprile del 1966 a Reggio Calabria, dove incontra, nei primi anni ’80, l’amico e collega Giacomo Battaglia, anche lui di Reggio, con il quale crea il noto duo comico-cabarettistico italiano.

I due cominciano la loro carriera prendendo parte a trasmissioni radiofoniche trasmesse su emittenti locali, per poi, nel 1990, partecipare alla trasmissione delle reti Rai, “Stasera mi butto”, dedicata a giovani comici emergenti; proprio grazie alla loro partecipazione al programma, vengono notati da Pier Francesco Pingitore, che decide di scritturarli per lo spettacolo “Troppa Trippa” della Compagnia del Teatro Bagaglino. Da quel momento in avanti Miseferi, insieme a Battaglia, diventa membro stabile della Compagnia, creando con il suo compagno di avventure imitazioni famose, come quella, per ricordarne solo una, di Sandro Ciotti e Bruno Vespa.

Miseferi e Battaglia continuano ad essere i protagonisti di varie produzioni televisive e teatrali, ispirate alla satira politica e di costume, ma anche alla storia e alle bellezze della loro terra, la Calabria; è importante ricordare anche l’impegno messo in atto da Miseferi con la sua band, “La Banda Larga“, nell’organizzare spettacoli musicali, con tappe in Italia e all’estero.

Secondo quanto dichiarato dall’attore, la sua passione per lo spettacolo nasce in lui fin da piccolo: “Da ragazzino – racconta Miseferi in varie interviste – verso i tre anni e mezzo, mi trovai al matrimonio di mia sorella. Ad un tratto vidi uno strumento curioso che mi attraeva particolarmente. Era un microfono”.  Ma ciò che il cabarettista ha tenuto sempre a specificare è il fatto che, quando torna a Reggio, quello che i suoi amici di infanzia gli dicono sempre è: “Cumpare restasti u stesso. È  la cosa più bella – ha affermato più volte l’attore - che mi si potesse dire. È  fondamentale non farsi travolgere dal successo, ma per fortuna la gavetta ci ha temprato“.

Miseferi, tra l’altro, come del resto anche Battaglia, è tifoso sfegatato della Reggina e spesso entrambi sono stati invitati alla trasmissione Rai “Quelli che il calcio”, in veste di inviati per le partite della squadra della città di Reggio Calabria.