Barcellona P. G. (ME): mozione di due Consiglieri comunali UDC per svolgimento lavori di pubblica utilità

Barcellona_Pozzo_di_Gotto_Il_MunicipioI Consiglieri comunali dell’UDC Paolo Calabrò e Massimo Alosi si sono impegnati nel richiedere di predisporre e di procedere alla stipula di un apposita convenzione con il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, atta a permettere lo svolgimento presso le proprie strutture dei lavori di pubblica utilità.

Ecco quanto emanato:

premesso

che l’art.54 del D. lgs. 28 agosto 2000 n 274 prevede l’applicabilità su richiesta dell’imputato della pena del lavoro di pubblica utilità, consistente nella prestazione di attività non retribuita in favore della collettività da svolgere presso lo Stato, le Regioni, le Provincie, i Comuni o presso Enti o organizzazioni di assistenza sociale e di volontariato;

che la legge del 29 luglio 2010 n. 210 recante disposizione in materia di sicurezza stradale ha novellato gli art. 186 e 187 del Codice della Strada e prevede che, per talune fattispecie delle norme citate, la pena detentiva e pecuniaria possa essere sostituita con quella del lavoro di pubblica utilità consistente nella prestazione di un’attività non retribuita in favore della collettività da svolgere in via prioritaria nel campo della sicurezza e dell’educazione stradale presso lo Stato, le Regioni,le Provincie, i Comuni o presso Enti o organizzazioni di assistenza sociale e di volontariato o presso centri specializzati di lotta alle dipendenze;

che l’art. 2 comma 1 del D.M. 26-3-2001 , emanato a norma dell’art. 54, comma 6 del citato Decreto Legislativo, stabilisce che l’attività non retribuita in favore della collettività è svolta sulla base di convenzioni da stipulare con il Ministero della Giustizia o , su delega di quest’ultimo, con il Presidente del Tribunale nel cui circondario sono presenti le amministrazioni, gli enti e le organizzazioni indicate nell’art. 1 , comma 1, del citato Decreto Ministeriale, presso i quali può essere svolto il lavoro di pubblica utilità;

che il Ministero della Giustizia ha all’uopo delegato i Presidenti dei Tribunali;

che il Comune di Barcellona P.G. rientra tra gli Enti indicati nell’art. 54 del citato Decreto Legislativo;

che il Comune di Barcellona P.G. ricade nel circondario del Tribunale di Barcellona P.G.;

che è interesse del Comune di Barcellona P.G. procedere alla stipula di apposita convenzione con il Tribunale di Barcellona P.G. al fine di permettere lo svolgimento presso le proprie strutture dei suddetti lavori al fine del miglioramento della qualità dei propri servizi e della corretta esplicazione del rapporto tra l’Ente ed il lavoratore socialmente utile.