Amoruso: “confido in Foti, farà di tutto per riportare in alto la Reggina. Sul Cittadella intervenga la Procura”

AmorusoNicola Amoruso è uno dei più grandi giocatori che abbia mai vestito la maglia della Reggina: un campione vero, che è rimasto a Reggio per 3 stagioni complete tra 2005 e 2008 in cui ha totalizzato la bellezza di 40 reti in 98 presenze.
Ha poi iniziato in riva allo Stretto il suo percorso di direttore sportivo: “C’è tanto rammarico a vedere la Reggina in questa situazione“, dichiara in un’intervista concessa a TuttoMercatoWeb.
Mai – aggiunge – avrei immaginato di vedere la squadra così, proprio in quest’anno, quello del Centenario, che avrebbe dovuto significare tanto per gli amaranto. Fa male per chi ha vissuto quella maglia, le delusione è immensa. Errori ce ne sono stati di valutazione, di giocatori: le problematiche sono state diverse. Ma confido sempre nel presidente Foti. Lui è un presidente che si prende sempre le proprie responsabilità, lo ha fatto anche questa volta. Gli riconosco un grande attaccamento alla squadra e sono sicuro che farà di tutto per riportarla in alto“.
Sull’episodio, vergognoso, di fine partita al Granillo che vede il Cittadella nell’occhio del ciclone, Amoruso non usa mezzi termini: “ci sono gli estremi per un’indagine da parte della Procura Federale, certamente il comportamento di Coly e dei suoi compagni andrebbe sanzionato. Spesso, in campo, accadono episodi del genere. Le provocazioni, nel calcio, ci sono sempre state durante le partite. Ma bisogna osservare il regolamento: troppo spesso situazioni come queste vengono tralasciate“.