fbpx

Sui cieli della Calabria un elicottero con gradiometro: sta cercando eventuali rifiuti radioattivi?

helenicaNegli ultimi giorni molte zone della Calabria, in modo particolare tra le province di Reggio e Vibo Valentia, sono sorvolate da uno “strano” elicottero, un  AS350 B3, con attaccato un oggetto dalla forma insolita che sta provocando molta curiosità in migliaia di residenti. Tante le segnalazioni e le fotografie giunte in redazione, in modo particolare dalla piana di Gioia Tauro e dal promontorio del Poro. Lo “strano” oggetto attaccato sotto l’elicottero è un Magnetometro/Gradiometro.
Il Magnetometro/Gradiometro tre-direzionale è dotato di sensori magnetici ai vapori di potassio a pompaggio ottico. Le elevate prestazioni e la particolare configurazione dei tre sensori permettono di ottimizzare l‘identificazione delle masse metalliche sepolte con altissima precisione, identificando piccole variazioni laterali e verticali nel campo magnetico, definendo con precisione i bordi o i contatti tra i corpi che generano l‘anomalia.
La presenza dei tre sensori, nota la loro posizione spaziale, permette di calcolare i tre gradienti in X, in Y ed in Z per ogni istante di campionamento. Lo strumento è dotato di un‘antenna GPS e di un radar altimetro posizionati sulla punta del bird, così da poter registrare la posizione spaziale esatta di ogni campione.
E’ ipotizzabile che quest’elicottero stia sorvolando la Calabria alla ricerca di eventuali rifiuti radioattivi o comunque pericolosi, illegalmente sotterrati nel suolo calabrese, su cui alcune inchieste giornalistiche hanno di recente provato ad accendere i riflettori.