fbpx

Reggio, il prefetto si congratula con le forze dell’ordine per i continui colpi inferti alla ‘ndrangheta

prefettura_reggioc“Il Prefetto di Reggio, Claudio Sammartino, in relazione agli importanti risultati che quotidianamente fanno registrare le attivita’ di prevenzione generale e le operazioni di polizia giudiziaria svolte sul territorio provinciale, ha voluto manifestare ai responsabili provinciali, alle donne e agli uomini della Polizia di Stato, dell’Arma dei carabinieri e della Guardia di finanza il piu’ convinto compiacimento per le azioni di contrasto al crimine in generale ed alle organizzazioni ‘ndranghetiste, condotte con lodevole impegno, elevata professionalita’ ed encomiabile spirito di sacrificio”. Lo riporta un comunicato della Prefettura di Reggio. “L’arresto di pericolosi latitanti, il sequestro di patrimoni illecitamente acquisiti di ingente valore, il recupero di considerevoli quantitativi di sostanze stupefacenti e di numerose armi e munizioni – prosegue la nota – sono duri colpi messi a segno contro la criminalita’ e sono il frutto di spiccata perizia e cura nel pianificare ed eseguire efficaci strategie operative. Il prefetto ha affermato che dal suo recente insediamento ha registrato con soddisfazione il costante raggiungimento di importanti obiettivi di riaffermazione della legalita’ mediante azioni di prevenzione e contrasto alla criminalita’ comune ed organizzata, in tutti i quadranti della provincia dal capoluogo alla Locride, dalla Piana di Gioia Tauro all’area dello Stretto, dal versante Tirrenico a quello Jonico. L’incisiva e diuturna azione posta in essere dalle forze dell’ordine con la sapiente regia dell’Autorita’ Giudiziaria del Distretto continua a colpire in maniera significativa i settori dei traffici illeciti, dell’inquinamento e corruzione dell’economia, che peraltro mortifica la libera concorrenza, dei delitti contro la persona ed il patrimonio e di tutte le altre forme di illegalita’ e illiceita’ perpetrate sul territorio provinciale”. “Peraltro – e’ scritto ancora nella nota – gli arresti, i provvedimenti di sequestro che si susseguono quotidianamente, nonche’ i processi in corso in questi giorni costituiscono ulteriore testimonianza dell’acume e dello scrupolo investigativo delle forze di polizia e della lungimirante ed efficace regia della Direzione distrettuale antimafia e delle altre Procure del territorio. In tal senso il prefetto Sammartino ha nuovamente manifestato il personale apprezzamento per l’opera svolta al servizio dello Stato al Questore Guido Longo, al comandante provinciale dei carabinieri Lorenzo Falferi e al comandante provinciale della Guardia di finanza Alessandro Barbera per la determinante, continua ed incisiva azione operativa di tutela e salvaguardia della legalita’ e della sicurezza pubblica”.