fbpx

Messina: tensioni a Palazzo Zanca, i precari del comune hanno occupato l’aula del consiglio

PalazzoZancaI precari del Comune, nel corso della manifestazione organizzata stamani dalle 9 davanti a Palazzo Zanca, hanno occupato l’aula del Consiglio comunale e hanno chiesto con forza l’aumento del monte ore.

A fine Febbraio i revisori dei conti avevano bocciato la delibera predisposta dalla Giunta Accorinti per l’integrazione oraria dei 300 precari perché il Comune avrebbe così sforato il limite, posto dalla normativa nazionale, delle spese complessive sul personale del 50%.

Solo 80 su 296 lavoratori hanno ottenuto l’incremento delle ore di lavoro da 18 a 35, per gli altri secondo quanto ribadito dai Revisori dei Conti la situazione non cambierà.

La riduzione del monte ore comporta inevitabilmente una drastica riduzione dello stipendio mensile dei dipendenti comunali, che dai circa 1000 euro scenderà a 600 euro.