fbpx

Messina, ma la civiltà dov’è? Danneggiata bici decorativa dell’area pedonale [FOTO]

bici cairoliSono passate meno di 24 ore dall’istallazione di alcune vecchie bici ridipinte e utilizzate come fioriere nell’Area pedonale “Cairoli”, che il solito incivile nottetempo ha ben pensato di danneggiarne una. Le istallazioni, facenti parte dell’iniziativa “Arrediamo via dei Mille“, avevano dato un tocco di colore alla strada. Ma evidentemente a qualcuno non piacciono. Oppure qualche ragazzino, senza nient’altro da fare che non danneggiare un bene pubblico gratuito, ha sfogato la sua frustrazione prendendo a calci una delle biciclette, piegandone la ruota.

Il senso di tutto questo? Evidentemente a Messina c’è una parte della popolazione che non sa neanche cosa significhi la parola “civiltà”. Basta farsi un giro per le strade, anche del centro, per vedere i soliti rifiuti ingombranti abbandonati nei pressi dei cassonetti, le macchine in doppia e tripla fila che bloccano la circolazione degli autobus – episodio, l’ennesimo di questo tipo, osservato ieri di fronte la Stazione ferroviaria da chi vi scrive – ed altri piccoli e al singolo apparentemente insignificanti gesti che, cumulati, rendono Messina una città davvero poco vivibile.

C’è, per fortuna aggiungiamo noi, chi si indigna e condanna questi gesti. E speriamo che lentamente ma inesorabilmente chi ama davvero Messina e rispetta il luogo dove vive prenda il sopravvento su chi invece contribuisce a rendere brutta – diciamo le cose come stanno – la città, magari poi lamentandosi con l’Amministrazione o il governo se le cose non vanno bene. Perché sono i cittadini, i suoi abitanti per primi, a rendere un centro urbano accogliente o meno.

Foto tratta da Facebook

bici cairoli