fbpx

Istituiti corsi a favore del personale della Guardia Costiera all’aeroporto dello Stretto

images
Dal 17 al 22 marzo, si svolgeranno presso l’aeroporto dello stretto, una serie di stage formativi a favore degli equipaggi delle motovedette della Direzione marittima di Reggio impegnate in attività di ricerca e soccorso in mare.

Tale attività si inquadra nell’ambito dell’efficace e collaudato rapporto di collaborazione istituzionale tra la Guardia costiera e gli Enti/Società aeroportuali di Reggio Calabria, ENAC, ENAV, SOGAS e ALITALIA e si va ad integrare con le procedure già predisposte dai Piani di soccorso ad aeromobile incidentato in mare, redatti dalle rispettive Autorità marittime competenti su territori che interessano aeroporti costieri

L’attività formativa sarà articolata in moduli sia per quanto riguarda la parte teorica con l’illustrazione di vari filmati inerenti la sicurezza del volo e le procedure attivate dalla torre di controllo durante gli atterraggi/decolli degli aeromobili da/per lo scalo reggino, che quella pratica con la dimostrazione dei dispositivi di emergenza di cui sono dotati gli aeromobili della Società Alitalia. All’esito degli stage gli equipaggi delle motovedette disporranno quindi di informazioni aggiuntive utili in caso di soccorso ad aeromobile costretto ad ammaraggio.

Il Direttore marittimo C.V.(CP) Gaetano MARTINEZ durante l’incontro tenuto nella mattinata di ieri, presso la sala Bosurgi della sede ENAC dell’aeroporto dello Stretto, ha personalmente ringraziato per la sinergia instaurata con il comune obiettivo della sicurezza, il Dott. Antonino Scaramozzino, Capo Scalo Alitalia, il Dott. Giovanni Zucco, Direttore Struttura Territoriale ENAV Reggio Calabria, il Dott. Luciano Bavastrelli, Vice Vicario Funzionario ENAV Reggio Calabria, il Dott. Giuseppe Zaminga, Funzionario Ufficio Aeroportuale ENAC Reggio Calabria, il Dott. Vincenzo Calarco, Consigliere di Amministrazione SO.G.A.S. SpA, l’Ing. Giuliana Barone. Funzionario SO.G.A.S. SpA – Security Manager . Nel corso dell’incontro sono stati illustrati ai presenti dal Dott. Marcello Iaria, Ufficio Alitalia Manutenzione, le caratteristiche delle aeromobili maggiormente utilizzate e componenti la flotta Alitalia, Boeing Airbus A319 – A320 – A321. La visita è poi proseguita in torre di controllo.