fbpx

Indagini su Demetrio Naccari: la nota di Tilde Minasi

tilde minasiIl consigliere regionale Tilde Minasi (NCD) interviene sull’avviso di chiusura delle indagini al consigliere regionale Demetrio Naccari Carlizzi (PD). Ecco la nota della Minasi:

Apprendiamo dalla stampa che è stato notificato l’avviso di chiusura delle indagini al consigliere regionale del PD Demetrio Naccari Carlizzi in merito l’inchiesta scaturita a seguito della vicenda inerente il concorso da dirigente medico che ha visto vincitrice proprio la moglie dello stesso nel periodo in cui Naccari ricopriva l’incarico di assessore regionale, durante la Giunta Loiero. 

Sulle circostanze, sul modus operandi dell’esponente di Palazzo Campanella, su tutti gli sviluppi del caso, non è assolutamente nostra intenzione soffermarci, né tantomeno giudicare, dal momento che questo è compito primario della Magistratura ed è nostra consuetudine mantenere saldi i principi di garantismo cui ci siamo da sempre appellati e che, quindi, devono essere legittimamente applicati anche in quest’occasione. 

L’unico, ma certo non meno importante aspetto che però sarebbe opportuno mettere in risalto, riguarda prettamente l’atteggiamento che il consigliere ha mantenuto durante gli ultimi anni. 

Comportamenti attraverso i quali ha assunto pubblicamente, e praticamente in ogni occasione propizia, il ruolo di “moralizzatore”, intervenendo con enfasi su qualsivoglia azione intrapresa dai suoi antagonisti politici, quasi fosse stato l’unico depositario di moralità ed etica e quindi in grado, in virtù di queste sue indiscutibili qualità, di poter accusare e screditare da un pulpito “privilegiato”: polemiche e dichiarazioni esternate anche in maniera strumentale e, a volte, persino con una condotta poco consona al confronto ed alla dialettica politico – istituzionale. In virtù di quanto accaduto, quindi, riteniamo sarebbe opportuno, per il consigliere Naccari, dismettere la maschera di pubblico censore dal momento che, come abbiamo appurato, chiunque (e lui per primo visto che la questione oggi lo riguarda personalmente) potrebbe incappare in errori e ritrovarsi coinvolto in vicende giudiziarie.