fbpx

Immigrati: soccorse 128 persone a sud della Sicilia

Immigrazione: nave Marina soccorre gommone a largo LampedusaNell’ambito della missione Mare nostrum la Marina militare italiana ha salvato 128 migranti intercettati su un barcone a sud-est di capo Passero, in Sicilia. Tra essi – riferisce una nota – anche 13 bambini e otto donne delle quali due incinte. Piu’ nel dettaglio il barcone e’ stato individuato ieri mattina da un elicottero EH-101 del dispositivo aeronavale Mare Nostrum appartenente alla nave anfibia San Giorgio, poi intervenuta per prestare soccorso rispondendo alla richiesta di aiuto lanciata dall’imbarcazione, del tutto priva di dotazioni di sicurezza. Terminate le fasi di consegna dei salvagenti individuali, i migranti sono stati trasbordati sulla San Giorgio che li sta conducendo presso il porto piu’ vicino, quello di Augusta, dove e’ previsto l’arrivo in tarda mattinata. Nel frattempo, la Polizia di stato ha provveduto alle operazioni di fotorilevamento dei migranti e a stabilirne la provenienza: sono per lo piu’ egiziani, eritrei, sudanesi e siriani. Lo staff medico a bordo della San Giorgio, insieme ai medici volontari della Fondazione Francesca Rava e del Corpo Italiano di Soccorso dell’ Ordine di Malta (Cisom), si occupa, invece, degli accertamenti sanitari.