fbpx

Daniele Romeo (NCD): “risultati della Sati frutto dell’azione di Arena”

Daniele RomeoI dati resi noti dall’Amministratore unico della Sati Ivano Nasso non possono che darci grande soddisfazione perché sono il frutto di un’azione lungimirante messa in campo da Demetrio Arena nelle vesti di Primo Cittadino di Reggio Calabria”. Lo afferma il componente del comitato provvisorio di coordinamento regionale del Nuovo Centrodestra Daniele Romeo. “E’ certamente per una mera disattenzione dell’Amministratore della Sati – continua Romeo – che non è stato evidenziato il ruolo fondamentale del Sindaco dell’epoca. E’ bene ricordare, infatti, che la sinergia tra Comune e Agenzia delle Entrate nasce dal protocollo d’intesa firmato il 10 agosto 2011 per volontà dell’ex primo cittadino, che ha rinnovato quello precedente sottoscritto nel 2009 dall’allora Sindaco Scopelliti. Il tutto con il duplice scopo di aggredire e ridurre l’evasione fiscale e, nel contempo, portare denaro nelle casse comunali. L’accordo, infatti, prevede che l’ente comunale incassi il 100% delle somme che l’Agenzia delle Entrate riscuote in via provvisoria tramite l’accertamento delle segnalazioni inviate dalla Sati che, in 17 mesi, ha inviato 2.883 segnalazioni rispetto alle 13000 totali tra i circa 1000 comuni italiani che hanno sottoscritto analoghi protocolli. E’ utile specificare, inoltre, che questi risultati sono il frutto di un meticoloso e costante lavoro svolto nei mesi immediatamente successivi alla sottoscrizione di questo protocollo d’intesa, durante i quali è stato necessario adeguare le procedure e allineare i dati, oltre che formare e istruire il personale che ha avuto il compito di verificare le varie posizioni e inviare le segnalazioni all’Agenzia delle Entrate. I numeri riportati, quindi, dimostrano non solo come il Comune di Reggio sia quello che, in Italia, ha contribuito maggiormente al contrasto all’evasione ed al recupero delle somme, ma anche che c’è stata un’importante attività in favore della legalità nel pur breve periodo in cui è stato concesso all’Amministrazione Arena di governare la città. Viene a cadere, inoltre, un’altra contestazione tra quelle riportate nella relazione della Commissione d’Accesso che ha successivamente portato allo scioglimento del Consiglio comunale, un altro tassello che i cittadini devono conoscere. Così come il fatto che, a distanza di quasi 3 anni – conclude il componente del comitato provvisorio di coordinamento regionale del Nuovo Centrodestra Daniele Romeo – le azioni poste in essere dall’Amministrazione Arena continuano a produrre effetti positivi per le casse comunali e per i cittadini”.