fbpx

Sopralluogo dell’assessore Caligiuri al Parco archeologico di Sibari, presto l’inizio dei lavori

scavi-sibariL’Assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – si e’ recato questa mattina al Parco archeologico di Sibari, che e’ già’ in gran parte fruibile attraverso un percorso esterno agli scavi. Caligiuri ha constatato il numero delle visite verificatesi negli ultimi mesi e si e’ messo in contatto con il Soprintendente per i beni archeologici della Calabria Simonetta Bonomi che ha assicurato l’avvenuta ultimazione della gara relativa alla completa rimozione dei fanghi e al ripristino delle strutture antiche dei mosaici danneggiati danneggiate dall’inondazione del gennaio del 2013. La Soprintendente ha comunicato che verosimilmente entro il mese di aprile 2014 potranno essere consegnati i lavori di questo primo e fondamentale intervento. Bonomi ha anche comunicato a Caligiuri che le ulteriori gare di appalto per oltre 15 milioni di euro relative ad altri decisivi interventi di potenziamento e rilancio del sito archeologico e del museo si completeranno entro il mese di febbraio e comunque non oltre gli inizi del mese di marzo. Tutti i lavori, finanziati con fondi europei riservati alla Regione Calabria, dovranno concludersi entro il 2015. Successivamente Caligiuri ha visitato il Museo Nazionale di Sibari dove ha potuto ammirare il “Toro cozzante”, l’eccezionale piccola statua di bronzi dei V secolo a.C. simbolo dell’antica citta’, nuovamente esposto nella sede calabrese dopo il recente restauro successivo al ritorno dalla mostra “Alle radici d’Europa. Progetto Magna Grecia”, tenutasi presso il Parlamento Europeo a Bruxelles, dove ha riscosso un grande successo. Caligiuri ha riferito al Presidente Scopelliti l’esito del sopralluogo che ha riguardato anche gli argini del fiume Crati.