fbpx

Siracusa: recuperata nelle acque di Vendicari un’ancora di epoca bizantina

ancora-bizantina

foto d’archivio

Un’ancora di epoca bizantina e’ stata recuperata nelle acque di Vendicari, nel siracusano. L’operazione di recupero del reperto in ferro largo circa 120 centimetri e con il fusto non integro e’ stata eseguita nell’ambito di un servizio congiunto della Soprintendenza del Mare e del reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Palermo (ROAN), con il supporto del Diving Center “El Cachalote” di Marzamemi. Dopo il rientro in porto, il reperto archeologico e’ stato trasportato al Museo del Palmento di Rudini’ di Marzamemi dove e’ stato collocato in una vasca con acqua dolce per l’adeguato trattamento di desalinizzazione, propedeutico al restauro conservativo ed alla relativa musealizzazione.