fbpx

Sellia Marina (Cz), rapina una farmacia: giovane ai domiciliari

images 8È stato convalidato dal giudice Abigail Mellace- riporta l’Agi-  l’arresto di Domenico La Rosa, 22 anni, arrestato con l’accusa di avere rapinato mercoledì sera la farmacia di Sellia Marina. Il giudice ha disposto per il giovane la custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Nel corso dell’udienza per direttissima, con La Rosa rappresentato e difeso dall’avvocato Vincenzo Ranieri, in sostituzione dell’avvocato Pietro Pitari, l’imputato ha raccontato di avere agito in preda alla disperazione, dopo due giorni in cui né lui né il fratello avevano potuto mangiare per la mancanza di soldi.

Quella espressa dal giovane sarebbe stata una situazione di assoluta precarietà, che non avrebbe mai trovato sostegno di alcun genere da parte delle istituzioni locali e dei servizi sociali. Il ventiduenne aveva rapinato la farmacia dopo essere entrato con il volto coperto e impugnando un punteruolo con il quale aveva minacciato i dipendenti della farmacia di Onofrio Di Vincenzo.

Il suo arresto, però, era arrivato poche ore dopo, con i carabinieri della Compagnia di Sellia Marina che avevano potuto ricostruire l’accaduto grazie alla visione di alcuni filmati e alla conoscenza del territorio e dei suoi abitanti. Davanti alle contestazioni dei carabinieri il giovane ha ammesso subito le proprie responsabilità.