fbpx

Regione Calabria: l’assessore Fedele ha presentato le iniziative previste dal Piano Sud

LuigiFedeleL’assessore regionale all’internazionalizzazione Luigi Fedele  – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – ha presieduto l’incontro di presentazione delle azioni previste, per la prima annualità, dal Programma promozionale Piano Sud. Presenti all’iniziativa, che si è svolta a Catanzaro nella sede della Presidenza a Palazzo Alemanni, anche la dirigente dell’assessorato all’internazionalizzazione Saveria Cristiano, il direttore e la componente dell’ufficio coordinamento dei servizi di promozione del Sistema Italia Giovanni Sacchi e Donatella Iarici. i  responsabili dei vari enti camerali calabresi e i rappresentanti delle associazioni di categoria.

Nel corso della riunione sono state illustrate le linee di intervento per filiera contenute nel Piano Export Sud, il programma straordinario a carattere triennale che punta a favorire l’internazionalizzazione delle piccole medie imoprese e la promozione dell’immagine del prodotto italiano nel mondo. Destinato alle realtà produttive e imprenditoriali delle quattro Regioni convergenza (Calabria, Campania, Sicilia e Puglia), il programma rientra nelle misure previste dal Piano azione e coesione, nell’ambito del processo di riprogrammazione del Pon ricerca e competitività 2007 – 2013 messo a punto dal Ministero dello Sviluppo Economico, gestito e coordinato dall’Ice – Agenzia.

“Questo Piano – ha spiegato l’assessore Fedele – rappresenta una grande opportunità per il sistema camerale calabrese, in quanto mira ad incrementare la propensione all’export delle imprese delle Regioni convergenza, tenendo presente i settori di eccellenza e quelli ad elevato potenziale ed intervenendo sui fattori di debolezza. Il Programma operativo riguardante la prima annualità si svolgerà secondo un calendario, che si concluderà a fine febbraio 2015, destinato all’attuazione di circa 80 iniziative. I destinatari delle azioni di sostegno, oltre alle piccole medie imprese, sono start–up, parchi universitari e tecnologici, consorzi e reti di impresa presenti nelle quattro regioni convergenza, che potranno beneficiare di una serie di servizi a carattere formativo e di programma di manifestazioni promozionali finalizzate ad incrementare il livello di propensione all’export delle realtà imprenditoriali e produttive delle quattro regioni coinvolte. La nostra regione – ha concluso Fedele – attraverso l’assessorato che dirigo, ha partecipato con lo stesso Ministero e con l’Ice Agenzia all’individuazione dell’imponente programma di iniziative articolate in nove linee di intervento sotto forma di azioni di formazione e di iniziative promozionali”.