Reggio: nei prossimi giorni sarà presentato il ricorso sulla Tares

taresNei prossimi giorni sarà presentato il ricorso afferente eventuali illegittimità e vizi tecnicistici del regolamento e della delibera sulla Tares 2013, relativamente al Comune di Reggio Calabria. Decisa, altresì, la costituzione di due tavoli di concertazione, distinti uno per le imprese e l’altro per i consumatori, finalizzati al raggiungimento di una più equa perequazione degli interessi dei consumatori utenti . E’ quanto emerso dalla riunione, indetta da “Mondoconsumatori   Reggio Calabria Città Metropolitana”, al fine di  poter ottenere un rimborso della tassa per coloro che hanno già pagato  o una riduzione dell’importo dovuto ai sensi dell’art. 14 comma 20 Dl. 201/2011. In tal senso, il  Segretario Generale di “Mondoconsumatori Reggio Calabria Città Metropolitana” Antonino Merenda, per il tramite del Presidente della Consulta Giuridica dell’Associazione suddetta, Avv. Ottavio Serranò,  depositerà il detto ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale, a firma congiunta della Associazione e dei relativi associati che intendessero aderirvi, ove saranno evidenziati, tra l’altro, i disservizi emersi nell’anno 2013 e per i quali  ci troviamo a pagare un tributo cui è stato applicato il coefficiente massimo previsto.  “Ciò rappresenta – ha illustrato  il Segretario Generale di Mondoconsumatori, unitamente al presidente della Consulta ed il dott. Biagio Amoruso (componente del Direttivo territoriale) , un danno irreparabile  non solo per le aziende ma anche per i semplici cittadini consumatori che già  faticano ad arrivare a fine mese”. L’Associazione, pertanto, fa presente agli interessati  che la propria sede è aperta tutti giorni e, grazie al supporto della Consulta legale, sarà possibile ricevere qualsivoglia chiarimento contattando il numero telefonico: 0965.46634.