fbpx

Reggio: la British school reggina raggiunge il traguardo dei 50 anni di attività [FOTO]

/

British FlagPassione. Passione per lo studio, passione per l’insegnamento, passione nel seguire i propri studenti. E’ stata questa la parola chiave per festeggiare il Cinquantennio della scuola d’inglese numero uno di Reggio Calabria proprio nel giorno di S. Valentino.

Si è svolta stamattina la conferenza della British School, la prima scuola di lingue della città, nata con il nome di International School nel 1962, ma pienamente riconosciuta dal Ministero della Pubblica Istruzione nel 1964, grazie alla determinazione ed alla visione della sua fondatrice Christina WillauerDa 50 anni, dunque, la scuola è un faro di formazione e divulgazione della lingua e della cultura inglese per la comunità reggina.

La conferenza dal titolo I Love Teaching si è svolta al palazzo del Consiglio della Regione Calabria, sala Calipari, ed ha coinvolto numerosi docenti delle scuole primarie e secondarie di Reggio e provincia.

Sono intervenuti molti illustri relatori come Gisella Langé, ispettore tecnico del MIUR. che ha spiegato le nuove disposizioni ministeriali per i docenti italiani di lingua inglese in ogni ordine e grado; Mirella Pacifico dell’ USR della Calabria, che ha divulgato notizie sui corsi di formazione per insegnanti, finanziati quasi ogni anno dalla Regione Calabria; Jim Scrivener, docente di lingua inglese e autore di testi per insegnanti editi da autorevoli case editrici britanniche, che ha curato la parte prettamente metodologica della conferenza.

Nel corso della conferenza, Sarah Ellis, membro del Cambridge English Language Assessment, ha consegnato delle targhe al merito alla direttrice della scuola, Patrizia Quattrone. e alle responsabili didattiche.

Sono allieva della scuola da poco, ma sono molto colpita dalla professionalità degli insegnanti” dice una giovane studentessa. “E’ importante studiare la lingua inglese oggi ed aver le certificazioni valide per dimostrare le proprie competenze, e la British School di Reggio è sicuramente il luogo in cui studiare e in cui investire per la propria formazione.”