fbpx

Reggio, tutti i dettagli sul suicidio di oggi: il giovane aveva solo 22 anni e si chiamava Bruno Mazzitelli

DSC_0167Aveva solo 22 anni (era nato a novembre 1991) e si chiamava Bruno Mazzitelli il ragazzo suicidatosi stamattina lanciandosi dal viadotto dell’A3 di Pentimele, a Reggio Calabria: era un ragazzo tranquillo, sereno come hanno raccontato i familiari – disperati – durante l’interrogatorio dei carabinieri che stanno indagando per capire quale possa essere stato il movente di un così folle gesto. Il giovane era in cerca di occupazione, ma apparentemente non si riesce a capire quale possa essere stato il motivo che l’abbia spinto a lanciarsi dal viadotto. Bruno viveva nella zona di Reggio Campi con i genitori, e per lanciarsi dal ponte aveva lasciato l’auto incustodita nella carreggiata opposta, quella in direzione nord, quindi avrebbe attraversato a piedi entrambe le corsie per suicidarsi dal lato più profondo del ponte.