fbpx

Reggio, armi chimiche a Gioia Tauro: oggi in prefettura un tavolo tecnico sulle operazioni di trasbordo

porto gioia tauroIl prefetto di Reggio Calabria Claudio Sammartino ha convocato oggi la prima riunione del Tavolo tecnico pianificatorio per l’approfondimento delle tematiche di protezione e difesa civile connesse alle operazioni di trasbordo, al Porto di Gioia Tauro, delle sostanze chimiche provenienti dalla Siria. Alla riunione, preannunciata dal prefetto a conclusione dell’incontro con i rappresentanti degli enti locali dello scorso 5 febbraio, parteciperanno i rappresentanti dei Comuni di Gioia Tauro, Rosarno e San Ferdinando, della Provincia di Reggio Calabria e della Regione, le Forze dell’ordine, l’Esercito Italiano (Brigata Meccanizzata Aosta), le Capitanerie di porto di Reggio Calabria e Gioia Tauro, l’Ispra, l’Arpacal, l’Asp, l’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria, il Comando provinciale dei Vigili del fuoco, l’Autorita’ portuale di Gioia Tauro e la societa’ Mct spa, terminalista del porto di Gioia Tauro. Le finalita’ del gruppo di lavoro consistono nella predisposizione di un’apposita pianificazione operativa che preveda utili misure preventive per far fronte ad eventuali criticita’ per la cittadinanza e gli operatori in relazione ad eventuali scenari relativi alle operazioni di trasbordo in programma.