fbpx

Reggio, Arena presenta i progetti per il risparmio energetico: “agire immediatamente per non perdere le risorse”

demetrio arenaQuesta mattina nel corso di una conferenza stampa l’Assessore alle Attività Produttive Demetrio Arena ha illustrato i finanziamenti concessi al comune di Reggio Calabria in tema di iniziative per il risparmio energetico. Si tratta – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – di 6 interventi per un totale di 7.762.508 milioni di euro ma di tale somma assegnata risultano ancora non utilizzati 7.583.216 milioni di euro. Le azioni riguardano: realizzazione di un impianto solare fotovoltaico presso la scuola Luigi Pirandello, adeguamento e razionalizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione nei rioni Archi, Condera, Pietrastorta e Terreti, Interventi di retrofit energetico per gli uffici dell’anagrafe nella città di Reggio Calabria, realizzazione di un impianto di generazione di energia da fonti rinnovabili combinate sulla struttura sportiva di “Parco Caserta”, riqualificazione energetica delle aree di pertinenza del Centro Direzionale del Comune di Regio Calabria e realizzazione di pensiline fotovoltaiche di copertura ai parcheggi, realizzazione di un parco solare fotovoltaico a concentrazione nella frazione di Gallina di Reggio Calabria.

E’ molto importante evidenziare che si tratta di somme ingenti in favore di interventi strategici per la città, in grado di creare lavoro, nuovi servizi e risparmi per l’amministrazione e, conseguentemente, per i cittadini a cui verrebbe alleggerita la pressione tributaria. Purtroppo registriamo una situazione di grande immobilismo: non solo non sono ancora iniziati i lavori ma, in alcuni casi, addirittura non sono stati ancora indetti i bandi di gara. Dei sei progetti finanziati, l’unico che ad oggi risulta in corso di esecuzione riguarda l’impianto solare fotovoltaico nella scuola Luigi Pirandello. Addirittura per quanto concerne il progetto per gli uffici dell’anagrafe, il Dipartimento Attività Produttive ha inoltrato una formale diffida al Comune di Reggio. Oggi, purtroppo, c’è il serio rischio di perdere le risorse e tutto ciò è inaccettabile, in un momento in cui l’economia della città è molto debole, le imprese sono sull’orlo del fallimento e, giorno dopo giorno, assistiamo alla perdita di posti di lavoro. Abbiamo più volte evidenziato che l’amministrazione regionale guidata da Scopelliti ha stanziato ingenti risorse verso il Comune di Reggio Calabria per la realizzazione di opere e azioni in grado di favorirne la ripresa ma registriamo come, su più fronti, ci sia una situazione di stasi non più tollerabile. Per quanto riguarda il risparmio energetico, questi sette milioni e mezzo di euro permetterebbero di abbattere i costi energetici della città, costi  che oggi si aggirano sui 12 mln di euro l’anno. Abbiamo avviato una ricognizione sullo stato dei lavori pubblici e la consegneremo al Prefetto Chiusolo che guida la triade commissariale, perché le risorse disponibili si trasformino in opere capaci di creare quella sorta di ‘shock economico’ fondamentale per far ripartire l’economia della città. E’ necessario – ha concluso l’Assessore alle Attività Produttive Demetrio Arenaintervenire con decisioni drastiche e procedure straordinarie, perché non c’è più tempo da perdere e ci auguriamo che anche i rappresentanti del mondo imprenditoriale, per le proprie competenze, facciano sentire la propria voce affinché vengano redatti al più presto i bandi”.