fbpx

Ragusa: falsi documenti per permessi di soggiorno a cinesi, arrestati medici e consulenti del lavoro

298360_manetteMedici e consulenti del lavoro emettevano certificazioni false per favorire il rilascio di permessi a immigrati cinesi, secondo quanto emerge da un’indagine della Procura della Repubblica di Ragusa che ha portato a sei arresti eseguiti dalla Squadra mobile. L’accusa contestata agli indagati, uno dei quali condotto in carcere e gli altri ai domiciliari, e’ di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Sono state ricostruite una serie di procedure irregolari che con la compiacenza di sanitari dell’Asp e di professionisti, permettevano ricongiungimenti familiari mediante l’attestazione di rapporti di lavoro inesistenti o dell’idoneita’ di alloggi che in realta’ erano inabitabili. L’attivita’ invstigativa ha tratto spunto dalla denuncia di alcune persone che erano state indicate, a loro insaputa, come datori di lavoro di cinesi e che si erano percio’ viste recapitare cartelle contributive dell’Inps.