fbpx

Prenotazioni da tutto il Sud per la prima del tour italiano degli Stomp al Politeama di Catanzaro

imagesArrivano da tutto il Sud le prenotazioni per la prima assoluta del tour italiano degli Stomp dei prossimi 7 e 8 marzo al Teatro Politeama di Catanzaro. Per la prima in Calabria dei sbalorditivi ballerini, attori, acrobati, percussionisti inglesi, celebri in tutto il mondo per il loro spettacolo unico e originale, continuano a pervenire richieste di biglietti anche dalle regioni vicine, in particolare dalla Puglia e dalla Campania. Lo show, nato nel 1991 dalla creatività di Luke Cresswell e Steve McNicholas, approdato trionfalmente nei più importanti festival e teatri del mondo, da Broadway a Parigi, da Los Angeles a Tokyo, è un autentico evento. Sono rare, infatti, le uscite della celeberrima compagnia dalla residenza teatrale di Londra, dove lo spettacolo ha la sua normale programmazione. L’allestimento dell’imponente struttura scenografica inizierà mattina del 6 marzo, quando arriveranno a Catanzaro, direttamente da Londra, i due autoarticolati di ventuno metri che la trasporteranno. Saranno oltre quarantina i tecnici e gli operai che lavoreranno al montaggio dello show. Intanto, si stanno anche predisponendo i dettagli per l’ospitalità. Tra le varie insolite richieste ci sono la disponibilità di una palestra e la presenza in teatro di massaggiatori. L’aspetto fisico-atletico, infatti, ha una sua fondamentale importanza nella realizzazione del travolgente spettacolo, in cui le coreografie acrobatiche sono una delle peculiarità.
Sfidando continuamente ogni convenzione sui confini di genere, gli Stomp sono danza, teatro e musica insieme. Un elettrizzante evento rock, ma anche un anomalo concerto sinfonico in stile videoclip, con senso rapido del tempo, visualizzazione della musica, vortice ritmico nella scansione delle immagini. Lo show degli Stomp è anche circo, rito tribale, cultura pop del rumore, che si fondono in una travolgente opera metropolitana. Una maestosa coreografia urbana che possiede la furia ritmica e sensuale del flamenco e la precisione del gioco percussivo del tip-tap. Stomp è l’umorismo del cinema muto dato in prestito alla Pop Art. È comunicazione forte, diretta, capace di coinvolgere ed entusiasmare il pubblico di ogni lingua, cultura, generazione.
Con strofinii, battiti e percussioni di ogni tipo, i formidabili ballerini-percussionisti-attori-acrobati di Stomp danno voce ai più comuni oggetti della vita quotidiana: bidoni della spazzatura, pneumatici, lavandini, scope, spazzoloni, riciclandoli ad uso della scelta, in un “delirio” artistico di ironia travolgente. Stomp è l’intensità del ritmo che muove il mondo del Duemila: una vera sinfonia di suoni e di stupore che, dal ’91, contagia e diverte le platee di tutto il mondo.
L’evento a Catanzaro, dove approdano per la prima volta, aprirà la 28° edizione di “Fatti di Musica Radio Juke Box”, la rassegna ideata e diretta da Ruggero Pegna che presenta e premia con il “Riccio d’Argento” del celebre orafo crotonese Gerardo Sacco alcuni dei più attesi live d’autore di ogni stagione.
“E’ una grande soddisfazione – ha detto Pegna – che una prima internazionale così prestigiosa parta della Calabria. Mi auguro che anche la città di Catanzaro risponda con l’entusiasmo che stiamo registrando persino fuori regione. Poter vedere questo straordinario spettacolo in Calabria è un’occasione unica che ho inseguito per anni, penso irripetibile come alcune delle pagine più belle delle ventotto edizioni della mia rassegna!”.
I biglietti per questa eccezionale apertura della prestigiosa kermesse dello spettacolo dal vivo italiano e internazionale, che da due anni ha anche avuto il riconoscimento di grande “evento storicizzato” dall’ Assessorato regionale alla Cultura, sono in vendita nei punti abituali e Ticketone. L’evento ha anche il patrocinio e la collaborazione dell’Assessorato Comunale alla Cultura e della Fondazione Politeama. (Per informazioni 0968441888 – www.ruggeropegna.it).