fbpx

Milazzo (Me): sei consiglieri occupano l’aula. Chiedono di poter verificare atti di pagamento

Milazzo comuneVi è una “mancanza di condizioni che ci permettano di accedere agli atti riguardanti il pagamento dei fornitori da parte del Comune. Sospenderemo l’occupazione non appena ci verrà concessa la possibilità di consultare i documenti e, personalmente, sono pronto anche a incatenarmi ai cancelli del Comune qualora sia necessario“. Questo quanto afferma il consigliere comunale di Milazzo Andaloro che, insieme ai colleghi e Marano, Scicolone, Maisano, Alesci e Santo Napoli, ha occupato l’aula consiliare.

Il consiglio comunale, nonostante sia compatto nella sua opposizione al sindaco Carmelo Pino, è diviso al suo interno. C’è chi vorrebbe porre in atto le procedure per rientrare nel decreto “Salva Comuni” e chi invece vorrebbe votare la sfiducia immediata alla Giunta, in modo da programmare nuove elezioni.  Il presidente del consiglio comunale Pergolizzi ha dichiarato a tal proposito: “il popolo vuole l’azzeramento amministrativo manifestando una stanchezza psicologica nei confronti dell’Amministrazione e del Consiglio comunale. Ci tengo però a precisare che l’eventuale sfiducia non sarebbe un atto di condanna contro il Sindaco“.