fbpx

Messina, due morti sul lavoro, Cgil: “Partano subito ispezioni in tutti i cantieri”

filt-cgilDue lavoratori morti in due giorni sono una percentuale troppo alta perché si possa continuare a pensare che sia solo una tragica fatalità o ad una coincidenza. Al di la delle cause, che saranno individuate dagli organi preposti, quanto accaduto ripropone in tutta evidenza il problema della sicurezza nei posti di lavoro e dell`assenza dei necessari controlli nei cantieri, determinati dai continui tagli di risorse che i governi hanno operato per gli ispettorati. La Cgil tutta si unisce al dolore delle famiglie e chiede al Prefetto di Messina di attivare urgentemente un incontro, con gli organi preposti, per predisporre rapidamente ispezioni in tutti i cantieri della provincia. La crisi e la fame di lavoro non possono essere un alibi per sospendere le tutele dei lavoratori.

E’ quanto afferma in una nota Pino Foti, segretario generale della Filt (Federazione Italiana Lavoratori Trasporti) della Cgil di Messina, dopo i tragici avvenimenti che si sono verificati a Saponara e a Letojanni, dove due lavoratori hanno perso la vita.