fbpx

Messina: circa 2.000 domande presentate per ottenere riduzione tassa Tares

taresSono circa 2.000 le domande presentate fino ad oggi per provare a beneficiare degli sconti sulla Tares. Il termine è di presentazione è stato fissato per il prossimo 7 marzo, fino ad allora ci si potrà recare all’ex Ufficio Informazioni Turistiche di Palazzo Satellite, a piazza della Repubblica, per depositare la propria domanda.

Dal 10 febbraio ad oggi, sono circa 2.000 le domande presentate dopo ore di coda agli sportelli per avere una riduzione sulla tassa dei rifiuti che dovrebbe essere coperta dal fondo da 1 milione e mezzo che il Comune ha predisposto per andare incontro alle esigenze delle fasce meno agiate. Basterà questo fondo? L’assessore Nino Mantineo è ottimista, e nelle scorse settimane ha assicurato che non ci saranno problemi.

Ecco i criteri per poter accedere alle riduzioni. Possono presentare domanda i contribuenti con un reddito Isee del nucleo familiare, riferito all’anno 2012, fino a 5mila euro e  gli ultrasettantenni, unici componenti del nucleo familiare, con invalidità del 100 % e con un reddito Isee, riferito all’anno 2012, fino a 10 mila euro. Al primo gruppo sarà destinato l’85% del fondo, al secondo il 10%. Dopo il 7 marzo, una volta esaminate le domande, saranno stilate due graduatorie in ordine crescente di Isee in cui nel primo caso a parità di reddito avrà la precedenza il nucleo familiare in cui è presente il maggior numero di componenti ed in caso di ulteriore parità il capo famiglia di età più elevata; nel secondo caso avrà la precedenza il contribuente di età più elevata. Anche i moduli sono diversi: fino ad oggi almeno 2/3 delle domande presentate rientrano nel primo caso, dunque quello che comprende  i nuclei familiari.