fbpx

Liberati Francesco Scalise e Luciano Gallo, i due calabresi rapiti in Libia a gennaio

DUE OPERAI CALABRESI SCOMPARSI IN LIBIA DA VENERDI'Buone notizie finalmente per i due italiani rapiti in Libia a gennaio. Francesco Scalise e Luciano Gallo erano stati sequestrati da uomini armati e con il volto coperto. Fino a qualche settimana fa le notizie sui due erano state sempre scarse. Poi, l’operazione che ha condotto alla liberazione. Secondo quanto si apprende da una nota della Farnesina è stato possibile porre fine alla vicenda grazie ad attività congiunte tra autorità libiche e italiane e dell’azione di coordinamento svolta tra unità di crisi, ambasciata e altri organi dello Stato. Grande soddisfazione e gioia è stata espressa dal Ministro degli Esteri, Emma Bonino. In particolare il ministro ha rivolto i suoi ringraziamenti a tutte le donne e gli uomini della Farnesina e delle altre istituzioni che hanno consentito di giungere a un esito favorevole della vicenda in un contesto ambientale difficile. Scalise e Gallo, originari di Catanzaro, sono attesi all’aeroporto di Ciampino intorno alle ore 17.30.