fbpx

“La Compagnia del Drago” commenta i due giorni a Scilla: “anche se solamente per poco qui è tornato il Medioevo”

Untitled-2Di seguito la nota diffusa dall’Associazione “La Compagnia del Drago”:

Sabato 15 e Domenica 16 Febbraio, nella piazza San Rocco di Scilla si sono svolte le attività culturali curate dalla associazione “La Compagnia del Drago”.

Associazione che si occupa di rievocazioni storiche e archeologia sperimentale e riproduce fedelmente studiando i documenti testuali e iconografici la vita civile, militare e religiosa del XI secolo d. C. nel Reggino.

Le giornate sono state scandite da combattimenti cavallereschi, tiro con l’arco, didattica  sulla vita, gli usi e i costumi della Scilla medievale che ottimamente si presta con la sua storia antichissima.

Sono intervenute anche l’associazione “Artemisia” di Bagnara che nel pomeriggio di Domenica ha permesso ai ragazzi di fare piccole creazioni con la creta e riportato vasi e ceramiche simili a quelle che avremmo visto nell’XI secolo, e la “Fiore dei Liberi” di Messina con atleti capaci e promettenti che si sono fatti valere nei vari duelli.

Insomma, anche se solamente per due giorni a Scilla è tornato il medioevo… ma invece dei suoni tipici che avremmo udito nella piazza di una comune città incastonata in un panorama superbo, un altro suono ha sovrastato tutto: le risate e le urla di gioia di tutti gli innumerevoli bambini “venuti a vedere” ma subito coinvolti nella moltitudine di attività sinergiche capaci di unire divertimento e cultura.