fbpx

Gratteri: New Bridge è la conferma che la ‘ndrangheta è l’unica mafia presente in tutti continenti

gratteri“Questa operazione e’ la conferma che la ‘ndrangheta e’ l’unica mafia presente in tutti i cinque continenti. Potremmo definirla l’unica mafia ‘globalizzata”. Lo ha detto, da New York, Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria, intervenendo in diretta a ‘Prima di tutto’, su Radio 1, parlando dell’operazione ‘New Bridge’, che ieri ha sgominato un cartello per il traffico di droga tra cosche della ‘ndrangheta e famiglie di Cosa nostra americane. ”Fa affari con tutti: messicani, sudamericani -ha proseguito Gratteri- negli Stati Uniti la presenza della ‘ndrangheta la registriamo sin dagli anni 70, cosi” come in Australia. Quindi questa presenza non e’ per noi un fatto nuovo, il dato allarmante pero’, e’ che e’ sempre piu’ presente e sempre piu’ occupa una posizione dominante. La ‘ndrangheta inizialmente vendeva eroina alle famiglie americane di Cosa Nostra, poi le due mafie si sono messe in societa’, per cosi’ dire, e hanno portanto cocaina nell’ordine di 500 chili per volta”. ”Pensiamo che la ‘ndrangheta era disposta a investire 11 milioni di euro a New York -ha rimarcato il procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria- e interessata all’acquisto di 1.000 pezzi tra fucili e pistole, dismessi dall’esercito Usa”. ”L’eroina purtroppo sta ritornando pesantemente nei consumi -ha proseguito Gratteri- e’ un dato che registriamo negli ultimi 3-4 anni. Il motivo e’ essenzialmente il suo costo piu’ accessibile rispetto ad altre droghe: la stanno vendendo a prezzi stracciati, e in questo momento di crisi internazionale questo e’ un aspetto da non sottovalutare”. ”C’e’ da dire -ha sottolineato il procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria- che la guerra in Afghanistan ha determinato un maggior potere dei Talebani, che stanno immettendo sul mercato mondiale tonnellate di eroina”. ”La ‘ndrangheta -ha concluso- e’ stata pronta ad intercettare questa nuova frontiera facendo arrivare la droga dalla Turchia, via ex-Jugoslavia o via Albania, direttamente in Italia. L’eroina costa talmente poco, che ormai si annusa come la cocaina, ed e’ una droga ora assai richiesta anche negli Usa”.