fbpx

Gallina (Rc): l’istituto Moscato lavora per un sistema scolastico più dinamico e flessibile

20140121_153838Una scuola pronta ad investire sul capitale umano, sul miglioramento delle competenze e delle conoscenze dei giovani del nostro territorio. Per attuare una strategia unitaria che punti a migliorare la qualità del sistema di istruzione e formazione, l’Istituto Comprensivo “Giuseppe Moscato” di Gallina diretto dall’Avvocato Anna Rita Galletta, sta realizzando le azioni previste dai Piani integrati 2013 “Competenze per lo sviluppo” finanziati dal MIUR con i Fondi Strutturali 2007/2013.

In particolare, grazie alla progettualità dei docenti interni sono stati avviati i 3 moduli (C1) di 30 ore per lo sviluppo delle competenze chiave (inglese e scienze) dedicati agli alunni della scuola primaria e secondaria di I° grado ed i 4 moduli (F1) per promuovere il successo scolastico in tematiche di elevata rilevanza quali ecologia, ambiente, robotica e informatica. Inoltre, è in fase di start up uno specifico intervento di 60 ore dedicato alla formazione dei genitori dal titolo “Ecologia umana”.

“Grazie ad un corpo docente professionale e attento alle esigenze di ogni singolo studente, stiamo lavorando ad un sistema scolastico più dinamico e flessibile in grado di coinvolgere gli alunni e lo loro famiglie. Gli interventi formativi in atto – spiega la dirigente scolastica Galletta – prevedono specifiche attività laboratoriali che trovano pieno supporto negli ambienti di apprendimento innovativi di cui è dotato l’istituto, in cui il concetto tradizionale di classe risulta modificato e arricchito da dotazioni tecnologiche concepite in modo specifico per la didattica. Tutte le attività si stanno svolgendo nelle aule dei plessi “Moscato” e “Asprea”, classi dotate di Lavagne Interattive Multimediale, per creare le migliori condizioni ed effettuare lezioni interattive e nei laboratori linguistico multimediale, robotica, scientifico e d’informatica con personal computer e LIM”.

L’alunno ha la possibilità così di sperimentare e concretizzare quanto appreso in aula, privilegiando la metodologia attiva della ricerca-azione (osservazione, sperimentazione, argomentazione, decodificazione, produzione ed elaborazione dati).

La dirigente Galletta ricorda anche che entro il 28 febbraio è possibile iscrivere i propri figli presso l’Istituto Comprensivo “Moscato” e, a tal fine, si conferma la disponibilità di tutto il personale docente e A.T.A. nel fornire il necessario supporto ai genitori per la corretta predisposizione della documentazione amministrativa.