Categoria: CALABRIANEWSREGGIO CALABRIA

Emergenza rifiuti: “la Calabria è sommersa dalla spazzatura e l’impianto di Sambatello resta inspiegabilmente bloccato”

Tags: emergenza rifiuti calabria

Di seguito pubblichiamo integralmente la lettera diffusa da Renzo Pellicano (Comitato Pro Sambatello): “In merito alle dichiarazioni dell’Assessore Pugliano, da cui si evince una velata rassegnazione sulla crisi nel settore rifiuti in Calabria ed in particolare a Reggio Calabria , ormai sconfortato dal probabile fallimento della costosa ipotetica operazione di trasferenza dei rifiuti all’estero, vorrei rendere noto alla cittadinanza che ormai da piu’ di un anno l’unico impianto per la provincia di Reggio Calabria operativo e produttivo da circa 15 anni , mi riferisco all’Impianto di Produzione C.D.R (Combustibile derivato da Rifiuti), sito in Sambatello, e’ stato “Parcheggiato” a causa di alcuni cavilli di natura burocratica legati a delle certificazioni di sicurezza, siano pure importanti, ma minimi e risolvibilissimi rispetto agli enormi problemi che stanno facendo affogare la Citta’ metropolitana letteralmente nei rifiuti.

Pertanto, si invita l’Assessore Pugliano, il quale si e’ dimostrato sin ora assai disponibile a tutte le trattative e confronti con Aziende, sindacati, Associazioni, Tecnici e lavoratori del settore, per cercare soluzioni a breve e a lungo termine,a valutare urgentemente l’ipotesi di riavviare l’Impianto di Sambatello,con costi pari quasi a zero, in attesa della Progettazione e successiva costruzione del nuovo Impianto,superando lo scoglio burocratico che ha posto in stand by un impianto produttivo e funzionale che , a pieno regime, consentirebbe uno smaltimento di circa 400 tn giornaliere di R.S.U., di cui circa 200 tn di CDR prodotto andrebbe ad alimentare le Caldaie“.