fbpx

Emergenza rifiuti in Calabria, situazione drammatica: ipotesi scuole chiuse, Pugliano vada a casa!

05E’ sempre più drammatica la situazione dei rifiuti in Calabria: l’intera Regione è seppellita dalla spazzatura, un’emergenza che si protrae da ormai più di due settimane e che si aggrava di giorno in giorno. La discarica di Pianopoli resta chiusa dopo il maltempo di due settimane fa, e i sacchetti di spazzatura restano in strada in tutte le città e nei paesi della Calabria. La situazione è drammatica non solo per il pubblico decoro, ma anche per la salute dei cittadini. Al vaglio delle autorità la chiusura di tutte le scuole della Regione.
44L’assessore Pugliano continua a tacere: come abbiamo già scritto nei giorni scorsi, a questo punto sarebbe opportuno che andasse subito a casa rassegnando le dimissioni (che, qualora arrivassero, sarebbero comunque in ritardo rispetto a una situazione che su scala Regionale si protrae di tanto in tanto ormai da quasi due anni).

Intanto il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, ha rivolto, in vista della riunione straordinaria sui rifiuti convocata per domani mattina nel Capoluogo, un appello ai cinquanta consiglieri regionali perche’ assicurino la loro presenza. ”Sono certo che nessuno dei cinquanta consiglieri regionali manchera’ all’appuntamento di domani mattina a Catanzaro dove si discutera’ di una questione vitale per le nostre popolazioni come la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. Nessuno capirebbe la loro assenza, davanti ad una situazione di straordinaria gravita’, addirittura tragica, che ha trasformato le nostre citta’, le nostre vie, le nostre piazze e i nostri quartieri in insopportabili pattumiere. Sono anche sicuro che martedi’ ci sara’ un’assunzione di responsabilita’ piena e che tutti concorderanno sulla necessita’ di avviare subito un piano straordinario di smaltimento dei rifiuti. Gli assenti si assumeranno gravissime responsabilita’ davanti ai cittadini calabresi”.

41