fbpx

Crotone, tre arresti per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di armi

/

foto arresti crotone (1)Le Fiamme Gialle della Compagnia di Crotone hanno arrestato tre persone per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di armi e munizioni. L’operazione è scattata la notte scorsa in località Gabella, alla periferia nord di Crotone. Una pattuglia del Nucleo Mobile, durante un servizio di controllo del territorio, ha osservato il movimento sospetto di due autovetture mentre si avvicinavano ad un’area delimitata da recinzione, appartenente ad un villaggio, all’interno della quale si notavano distintamente dei bungalow. Considerate le circostanze di tempo e di luogo, i finanzieri proseguivano il servizio di osservazione constatando che tre persone, scese dalle auto, si dirigevano verso un bungalow che appariva insolitamente illuminato e dotato anche di telecamere di sorveglianza. I militari decidevano di passare all’azione, identificando i soggetti e, visti i precedenti per stupefacenti a carico di uno di loro e le vaghe giustificazioni fornite circa la presenza in quel luogo, eseguivano una perquisizione con l’ausilio dell’unita cinofila antidroga. Proprio la segnalazione del labrador “VAL” consentiva il rinvenimento, all’interno di un armadietto posto all’interno del soggiorno, di quattro involucri di diverse dimensioni contenenti, complessivamente, 81 grammi di cocaina. Insieme alla droga venivano rinvenuti un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento dello stupefacente e munizionamento di vario calibro (50 proiettili per pistola cal. 45 e 1 cartuccia Winchester a 9 pallettoni).

In una delle camere da letto, nascoste sotto un materasso, venivano ritrovate una pistola Beretta cal. 9 corto con matricola abrasa (completa di caricatore con 6 colpi) ed un fucile Benelli a canne mozze con 4 cartucce. Inoltre, all’interno di un interstizio ricavato dietro il battiscopa, venivano individuati altri due bilancini, ulteriore munizionamento (25 proiettili cal. 6,35 e 3 proiettili cal. 9 corto) ed alcune chiavi di autovetture. Nella seconda camera da letto, i finanzieri reperivano una carabina ad aria compressa ed un mephisto, sequestrate unitamente a tutto il materiale rinvenuto. A seguito della perquisizione del bungalow, i militari hanno effettuato le perquisizioni delle abitazioni dei tre soggetti, concluse con esito negativo. Dopo aver notiziato il Magistrato di turno, Dottor Francesco Carluccio, le tre persone sorprese all’interno del bungalow (A.P. di anni 42; G.B. di anni 26 e B.P. di anni 26, tutti di Crotone) sono state arrestate in flagranza di reato e poste a disposizione della Procura della Repubblica di Crotone. La Guardia di Finanza di Crotone, con questa attività, testimonia l’impegno operativo volto all’intensificazione del controllo del territorio, finalizzato anche alla prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti cui sono inevitabilmente ricollegati i connessi profili economici relativi all’accumulo e reimpiego di proventi illeciti.