Categoria: CALABRIANEWSREGGIO CALABRIAVarie

Costa crociere arriva a Reggio, Scopelliti: “Risultato fondamentale per il settore turistico calabrese”

Questo pomeriggio nel corso di una conferenza stampa il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti e la Vicepresidente Antonella Stasi hanno annunciato l’arrivo della Costa crociere a Reggio Calabria con “Costa NeoCollection”. Il programma prevede due navi e otto scali a partire dal 19 settembre 2014.
“Il lavoro messo in campo in questi anni insieme alla Vicepresidente Stasi – ha dichiarato il Presidente Scopelliti – ci ha consentito di raggiungere questo importante risultato, ancor più difficile se si considera che le grandi compagnie programmano i loro itinerari a lungo termine. Costa crociere da settembre a fine novembre sarà presente a Reggio Calabria ed i pacchetti sono già in catalogo e acquistabili su internet, ciò significa che oggi si concretizza quanto abbiamo sempre auspicato, quella valorizzazione di un turismo legato al grande patrimonio culturale, storico e ambientale posseduto dal nostro territorio, partendo in primis dal Museo di Reggio Calabria e dai Bronzi di Riace. A tal proposito con la Sovrintendente Bonomi si sta valutando la possibilità di accorciare i tempi di permanenza nella sala dei Bronzi, per consentire un maggiore afflusso di visitatori nel periodo di sosta delle navi. Questo tipo di viaggi, inoltre, piuttosto lenti e di target medio-alto, sono caratterizzati da lunghe permanenze nei porti fino a tarda sera, per cui c’è più tempo per le escursioni dei passeggeri, con guide locali e in piccoli gruppi. Un investimento che avrà ripercussioni molto positive per l’economia del territorio. Siamo orgogliosi di aver raggiunto l’accordo con una compagnia così importante e a breve presenteremo ulteriori novità; per il 2015, infatti, sono state individuate nuove rotte che abbracciano anche i porti di Crotone e Corigliano, per cui prende forma l’obiettivo, da noi più volte ribadito, di portare in Calabria 50 mila passeggeri tra il 2013 e il 2016. La crocieristica nella nostra regione era sconosciuta ma questa Amministrazione regionale, attraverso un impegno diretto – ha concluso il Presidente Scopelliti – è riuscita ad inserirsi in questo importante settore, che porterà notevoli effetti positivi alla nostra regione”.
“Oggi arrivano ulteriori frutti – ha affermato la Vicepresidente Stasi – grazie al piano sulla portualità redatto da questo governo regionale. La sinergia con Costa Crociere è stata fondamentale e siamo riusciti, con un grande sforzo a inserire Reggio già dal 2014 ma già dal 2015 anche Crotone e Corigliano faranno parte degli itinerari. Si tratta di navi medio-grandi con servizi di altissima qualità, per cui il target dei viaggiatori è alto. I nostri porti, quindi, devono cominciare a programmare questi approdi e vogliamo abituare anche i tour operator locali con percorsi a terra particolarmente curati. Siamo molto soddisfatti – ha concluso la Vicepresidente della Regione Antonella Stasi – perché si tratta di azioni che concretamente favoriscono e danno slancio alla vocazione turistica del nostro territorio”.
La proposta di crociera – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – si avvale di due navi con dimensioni ridotte, Costa neoRomantica (789 cabine) e Costa neoRiviera (624 cabine), in grado di approdare anche in piccoli porti dove le grandi ammiraglie non possono arrivare.