fbpx

Cosenza, Piazza: “Potenziamento strutture per l’autismo”

images L’autismo e’ connotato da isolamento relazionale e comunicativo, ma a quello del soggetto colpito dalla sindrome spesso si accompagna l’isolamento della sua famiglia, che non trova sponde valide nelle strutture pubbliche e deve sostenere cure costosissime. E’ questa solitudine che l’assessore comunale di Cosenza, Manfredo Piazza, si propone di spezzare, consapevole del ruolo che l’ente locale, il piu’ vicino al cittadino, deve svolgere quale punto di riferimento per le categorie che vivono particolari disagi. L’assessore alla solidarieta’ e coesione sociale ha tenuto alla Casa delle Culture un secondo incontro, dopo quello di gennaio, con famiglie e associazioni interessate all’ autismo. Moltissimi gli intervenuti, che con la loro stessa presenza hanno reso ancora piu’ evidente il problema di fondo, la mancanza, cioe’, di un coordinamento e di un progetto complessivo comune che consenta di avere ascolto nelle sedi opportune e di ricevere l’attenzione dovuta. E non a caso su questo aspetto ha accentrato la propria attenzione l’assessore. ”Sono venuto in contatto con questa problematica solo da pochi mesi – ha detto – e mi sono reso conto sia della solitudine dei nuclei familiari che hanno al loro interno un caso di autismo che, quindi, dell’importanza che il Comune offra loro il massimo sostegno”.