fbpx

Cittadini presidiano da giorni la discarica a Celico (Cs)

images“Molti camion irregolari – riporta l’Agi- anche oggi sono stati costretti a tornare indietro per evidenti perdite di percolato lungo la strada e non hanno dunque potuto sversare l’indifferenziato trasportato”. Lo rende noto il Comitato Ambientale Presilano in un comunicato. Il comitato di cittadini sta sorvegliando l’ingresso alla piccola discarica di Celico (CS), sito di servizio dell’impianto di compostaggio, nella quale però la Regione Calabria ha autorizzato lo sversamento temporaneo di rifiuti provenienti da 49 comuni del cosentino.

“Tutti i filmati e tutti i rilievi finiranno comunque sul tavolo del Procuratore della Repubblica”, si legge ancora nella nota nella quale si aggiunge che “verrà presentato in Procura l’esposto elaborato dall’avvocato di Legambiente Rodolfo Ambrosio (sotto mandato del Comune di Celico e del Comitato) che sottoporrà al procuratore tutta la documentazione atta a verificare la piena legalità degli impianti e a scovare qualsiasi irregolarità o illecito che possa determinare un sequestro preventivo della discarica”.