fbpx

Calabria, una militante Pd segnala irregolarità a Serre nel corso delle elezioni primarie

imagesSegnalazione di una militante Pd giunta a StrettoWeb:

Ancora una volta (era già successo in precedenza) nella piccola cittadina delle Serre, le primarie regionali del partito Democratico, vengono boicottate, in modo scientifico, cambiando, questa volta, la sede decisa dalla Commissione Regionale.

Senza nessuna autorizzazione, ne avendolo comunicato ad alcuno, esponenti locali del partito, hanno pensato, ancora una volta, di poter decidere autonomamente in barba alle decisioni degli organi competenti del partito.

Nello specifico pare che il segretario locale fosse la persona autorizzata e delegata a ritirare il plico contenente la documentazione per le operazioni di voto, lo stesso avrebbe dovuto portarle nella sede designata dalla commissione Regionale del PD che per Marano Marchesato era stata individuata nella sala consiliare del Palazzo Comune. Pare però che qualcuno, arbitrariamente, abbia preso il plico dalla segreteria provinciale ed abbia allestito il seggio in un altro posto diverso da quello designato anche contro la volontà del segretario locale stesso.

Tutto questo è stato segnalato da altri esponenti agli organi locali, provinciali, regionali e nazionali del partito. Dell’accaduto sono stati allertati anche i carabinieri.

Pare che per questi due motivi le operazioni di voto presso questo seggio siano state annullate.