fbpx

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni: Google si aggiudica il podio dell’informazione online

palestine-google_2553758bÈ ufficiale, Google è il sito più usato dagli italiani per informarsi. Secondo i dati diffusi dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, raccolti nell’indagine conoscitiva sul settore dei servizi Internet e sulla pubblicità online, il 21, 5% degli utenti web si collegano a questo sito di ricerca, contro il 17,3% di Repubblica e il 9,5% de Il Corriere; al quinto posto si colloca il social network più famoso al mondo, Facebook.

Swg, che ha effettuato il sondaggio per conto dell’Autorità, ha anche svolto accurati approfondimenti sulle varie forme di informazione che circolano in rete: rimane ancora invariato il primo posto dell’informazione tradizionale, utilizzata dal 28% delle persone, mentre cresce il potere degli aggregatori (il 10% degli utenti ne fa uso). Il search, invece, risulta utilizzato soprattutto per accedere alle informazioni sull’attualità nazionale e locale.

Per quanto riguarda i mezzi di informazione, la televisione è ancora la più seguita (l’80% degli italiani la guarda per informarsi), a seguire il cartaceo con il 44%, Internet con il 40% e la radio con il 18%.

Negli ultimi anni la rete ha fatto dei passi avanti da gigante, basti solo pensare che i ricavi derivanti dalla pubblicità online sono passati da 1.17 miliardi nel 2010 a 1, 50 miliardi nel 2012. Per quanto riguarda le quote di mercato della pubblicità online, in Italia come nel mondo è ancora Google a spadroneggiare, con il 31,5% nel nostro Paese; Facebook ne detiene il 4,1%, Yahoo il 3,4% e Microsoft il 2,5% (Dati riferibili al 2012).